Attualità
Pink Floyd, Nick Mason sul "Saucerful Of Secrets": "Ristudiare alcuni vecchi brani della band non è stato facile"


pubblicato in data 13/08/18 da Paolo Spera

Non è stato facile per Nick Mason imparare da capo il materiale dei primi anni di attività dei Pink Floyd per il suo progetto "Saucerful Of Secrets"!

 

Mason, insieme a Gary Kemp, l'ex bassista dei Floyd, Guy Pratt, Lee Harris e Dom Beken si sono riuniti per quattro intimi show tenuti a Londra lo scorso Maggio e a breve continueranno per tutto il Regno Unito e l'Europa.

 

In una nuova intervista per Billboard, Mason ha rivelato che la band vorrebbe portare "Saucerful Of Secrets" ad un pubblico più ampio: "Essendo un eterno ottimista ho pensato che tutto mi sarebbe in mento subito! Purtroppo mi sbagliavo... quando inizi ad esaminare attentamente il lavoro di Syd Barrett, ti accorgi che molto spesso tutto è più complesso di quanto ci si possa aspettare.

 

Continua: "Nulla qui è scritto con una sezione di otto battute, come accade per tante canzoni pop e via dicendo... spesso è invece un insieme di conteggi completamente diverso dal solito. E in un certo senso è stato divertente e stimolante capire sia le canzoni, ma anche che non dovevamo suonare quei brani perfettamente, come Syd o come David Gilmour avevano fatto prima. Ci siamo divertiti a ricreare perfettamente ogni parte."

 

Conclude: "È stato un vero e proprio ritorno alle nostre improvvisazioni e all'atmosfera che girava attorno quelle canzoni, inizialmente."