Radioclockmania
Ovunque [EP]

2010, 103 Edizioni Musicali
Pop Rock

Recensione di Daniele Carlucci - Pubblicata in data: 25/10/10

La storia dei Radioclokmania inizia nel 2000 a Latina, quando il poliziotto Antonio “Tony” Riggi decide di trattare attraverso la musica temi sociali molto importanti e delicati. Durante gli anni il gruppo ha partecipato a moltissimi eventi, concorsi e manifestazioni togliendosi parecchie soddisfazioni e, soprattutto, ha potuto fare tanta esperienza: questa oggi si traduce nell’EP “Ovunque”, il quale fa da apripista a quello che sarà il primo album della formazione laziale. Nella prima decade di vita dei Radioclockmania vi sono stati diversi avvicendamenti nella line-up, ma Tony Riggi è rimasto sempre il punto di riferimento ed è tutt’ora il faro della band.

I brani contenuti in “Ovunque” sono quattro: il primo è “Se77e” e la dedica è ovviamente tutta per il numero dei peccati capitali, attorno al quale tutto ruota: tranquilla, leggera, e delicata, la musica si fa apprezzare anche per alcuni fraseggi che impreziosiscono una canzone spensierata e raffinata al contempo. Di tutt’altro impatto è “Aliante”, la triste, toccante, storia di una ragazza che perde la vita in un incidente, maturata dall’esperienza del poliziotto sul luogo dell’accaduto, dove la radio ancora accesa dalla quale escono note allegre si contrappone nettamente alla tragedia appena consumatasi, facendo gelare il sangue. “E’ lei, lei è”, introdotta da un duro riff di chitarra, racconta la vicenda di una donna che prima era un uomo e si sentiva intrappolata in un corpo “sbagliato”. Protagonista di “Spengo Le Luci – Storie” è un altro argomento molto importante e delicato, ovvero il pericolo rappresentato dalle chat per i bambini: dietro lo schermo, nell’ombra, spesso agiscono i pedofili ed il brano dei Radioclockmania è diventato un vero e proprio inno contro la pedopornografia su internet.

La proposta musicale del gruppo italiano si basa su un pop rock curato e di facile ascolto, ma l’aspetto principale sono certamente i testi, che si occupano di tematiche di notevole importanza sociale. L’idea di Riggi è quella che la polizia non debba solo reprimere, ma anche educare: le intenzioni sono nobili e “Ovunque” è un antipasto incoraggiante, quindi aspettiamo di ascoltare con interesse l’album che seguirà l’EP.



01. Se77e

02. Aliante

03. E' lei, lei è

04. Spengo Le Luci - Storie

Intervista
Steven Wilson: Steven Wilson

Speciale
PREMIERE: ascolta "Novacaine" il nuovo singolo dei 10 Years

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "Gutter Ballet" interpretata dai Cryptex

LiveReport
Wacken Open Air 2017 - Wacken 03/08/17

Recensione
Judas Priest - Sin After Sin

Speciale
Le Sirene dei Nightwish