Estremomusic
Altremolecole

2011, Estremomusic
Pop Rock

Recensione di Andrea Mariano - Pubblicata in data: 11/06/11

Un viaggio itinerante tra i vicoli dell'anima umana, una messinscena musicale dei poliedrici frammenti che costruiscono l'Uomo ed il suo interno psichico ed emozionale. “Altremolecole” si prefigge il compito di cercare di dipingere la complessità della condizione umana attraverso il policromatismo della musica, passando dal pop rock al funky al lounge.


Mettiamo subito le cose in chiaro: il progetto di Estremomusic è tutt'altro che un'opera  semplicissima, se non altro per l'estrema (perdonate il gioco di parole) eterogeneità che regna all'interno del disco, il quale si dispiega tra poesia recitata (“Adieu” e “Altremolecole”, recitate dalla voce del famoso doppiatore italiano Carlo Valli) ed il tango di “Cosa Sono Le Nuvole”, fino ad arrivare al virtuosismo strumentale di “Amistanze” e al bossa nova di “For The Love Of God”, dove tra l'altro è possibile scorgere numerosi riferimenti all'omonimo brano di Steve Vai (la linea vocale richiama la parte solistica della Evo del chitarrista, ed in chiusura una sei corde acustica suona le note d'apertura dell'originale). L'abilità degli artisti chiamati in causa è indubbia, ed in generale si viene avvolti da atmosfere sognanti, oniriche, capaci di catapultare l'ascoltatore in un mondo dove è la sola musica che comanda l'immaginario che la propria mente crea.


Vero è che la  eterogeneità piuttosto marcata potrebbe risultare un neo di una certa importanza di “Altremolecole”. È necessaria un'apertura mentale dal punto di vista musicale di non poco conto, dato che si passa da melodie arabesche al pop rock pregevole fino a ritmi ispanici senza troppi problemi, caratteristica che non tutti potrebbero apprezzare pur ammettendo l'ottimo operato conseguito in ciascun brano proposto.


Il progetto di Estermomusic non è un prodotto per tutti, ma non si prefigge assolutamente questo, quanto piuttosto proporre un viaggio emozionale, in un certo senso catartico, servendosi della poliedricità che la musica offre. Da questo punto di vista, l'opera può dirsi pienamente riuscita.





01. Adieu (feat. Carlo Valli)
02. La Virtu' (feat. Vittorio Matteucci)
03. Lovin' Sophia (feat. James Thompson)
04. Juego Escondido (feat. Mario Schilliro')
05. For The Love Of God (feat. Giuseppe Lopizzo)
06. Amistanze (feat. Daniele Gottardo)
07. Cosa Sono Le Nuvole (feat. Chiara Luppi)
08. Der Suchende (feat. Alex Stornello)
09. Lagrima (feat. Roberto Tiranti)
10. Altremolecole (feat. Carlo Valli)

Speciale
ESCLUSIVA: ascolta lo streaming di "SpaceseductIOn"

Speciale
Le tre vite di Chris Cornell

Recensione
Joy Division - Unknown Pleasures

Speciale
ESCLUSIVA: ascolta lo streaming di "Thrust"

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "Spleen"

Intervista
The Damned: Solca ancora i mari la pił dannata nave del punk