Angels & Airwaves
The Dream Walker

2014, To The Stars Records
Space Rock

"I never wanted to coast, always wanted to be an anomaly"

 

Recensione di Francesco De Sandre - Pubblicata in data: 27/12/14

Giunti alla quinta pubblicazione, gli Angels & Airwaves rilanciano la propria immagine con un disco che è ben più di un banale spunto natalizio: l’album, a priori, fa infatti parte di un progetto artistico che include, oltre a un cronometraggio, illustrazioni e grafiche correlate ai dieci nuovi brani. “The Dream Walker”, entrato di prepotenza in classifica a pochi giorni dalla sua uscita, rappresenta il punto di arrivo per un progetto arrivato alla naturale, illuminante conclusione del proprio ciclo: Tom DeLonge e Ilan Rubin, alla ricerca del rilancio dopo l’ottima riuscita del precedente “Love Part 2”, disegnano nuove melodie electro-ambient in cui i toni più brillanti risplendono solo nei ritornelli per spegnersi in inquietanti, ambigue strofe di commiserazione.

 

“We dance like bullets in the wind”

 

L’analisi dei singoli suoni evidenzia come, stavolta più che mai, l’attitudine di Tom DeLonge sia la meno espansiva: al di là del contributo vocale – sempre più effettato, ma quest’aspetto è divenuto ormai un’abitudine dallo scorso decennio – la partecipazione di Tom viene totalmente e astutamente eclissata dal doppio muro di synth. Si avvera quindi una profezia annunciata agli albori del gruppo dal gruppo stesso, quando con “We Don't Need to Whisper” (Geffen, 2006) l’opinione generale sbagliò ad etichettare la neonata formazione come progetto alternativo del singolo di Tom. Ora più che mai l’ideatore degli AVA si appoggia al distillato di The Cure e Depeche Mode che è il risultato dello studio e della storia di una carriera: ne dipende totalmente nella parte compositiva delle sezioni sonore, mentre dall’analisi dei testi evince quanto non sia mutata la leadership dell’artista di San Diego.

 

In “The Dream Walker”, gli Angels & Airwaves si dilettano ad illuminare le ombre da loro stesse gettate. Da un percorso di crescita cercato ossessivamente, trovato e mai lasciato, giunge ora la sintesi pulsante di un sound elettronico ma genuino: AVA Elizabeth DeLonge cresce.





01. Teenagers & Rituals
02. Paralyzed
03. The Wolfpack
04. Tunnels
05. Kiss with a Spell
06. Mercenaries
07. Bullets in the Wind
08. The Disease
09. Tremors
10. Anomaly

Recensione
AC/DC - Highway To Hell

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "Thundertruck"

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "Ognuno Come Vuole"

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "Smartfriend"

LiveReport
Metal For Emergency 2018 - Sepultura & more - Filago (BG) 04/08/18

LiveReport
Steven Tyler & The Loving Mary Band - Roma Summer Fest 2018 - Roma 27/07/18