ESCLUSIVA: ascolta lo streaming di "Elefanti e Tulipani"
Barbara Lo si racconta nella rivincita di una pigra cronica


Articolo a cura di SpazioRock - Pubblicata in data: 14/01/19

Barbara Lo percorre storie e luoghi sbagliati, attraversandoli con l'ironia e la sincerità di una voce diretta, a volte tagliente.

 

Racconta di lacrime, viaggi, respiri, di cibo e di mascara che cola, di calzini e lune storte, con un linguaggio schietto, privo di canonico romanticismo e di mezze misure, quasi fisico e sanguigno. L'amore per le parole e le loro infinite combinazioni si unisce ad un sound che attraversa pop, rock ed elettronica, tra tensione e leggerezza, eleganza e groove.

 

Da "Tulipani" a "Elefante", passando per l'urlo de "La fame" e l'energia de "L'estate dall'altra parte del mondo", l'ep di esordio della cantautrice è un inno all'imperfezione, all'amore ferito, forse mai davvero nato. Una suite di stati d'animo instabili che termina con "La porta chiusa", una poesia priva di cliché musicali in cui la voce è protagonista, senza la pretesa di esserlo.

 




Intervista
Avantasia: Tobias Sammet

Speciale
PREMIERE: guarda il lyric video di "Wired For Madness"

Speciale
ESCLUSIVA: ascolta il nuovo brano dei Folkstone, "Una Sera"

Speciale
ESCLUSIVA: ascolta lo streaming di "Respiro"

Intervista
O.r.k.: Lorenzo Esposito Fornasari, Carmelo Pipitone

Speciale
ESCLUSIVA: ascolta lo streaming di "No Star Is Ever Too Far"