Def Leppard - London To Vegas
Un prezioso box set che testimonia la capacità del quintetto di Sheffield di riempire ancora gli stadi dopo più di 40 anni di carriera


Articolo a cura di Ludovica Iorio - Pubblicata in data: 09/06/20
Ai Def Leppard piace sempre fare le cose in grande, e anche per questo "London to Vegas" non si sono risparmiati: il cofanetto fresco di pubblicazione, disponibile in vari formati, prevede, oltre alle registrazioni audio e ai filmati di due speciali concerti, un mini-documentario, un volume cartaceo nonché bonus backstage esclusivi. 



Il doppio live album celebra due tra i più importanti concerti della band britannica negli ultimi anni: "Hysteria At The O2" e "Hits Vegas, Live At Planet Hollywood", rispettivamente prima e dopo la meritata ammissione alla Rock and Roll Hall of Fame dello scorso anno. Il primo live, che segna il debutto del gruppo alla celebre O2 Arena di Londra, vede l'intera esecuzione dell'album "Hysteria", il maggior successo commerciale della band, arricchito di alcuni brani estratti dalla vasta discografia. Ma se già in questo possiamo apprezzare la grande tenuta live, è con "Hits Vegas" che si esagera: 28 brani tra hit e rarità (anche in acustico) per quasi due ore e mezza di concerto non-stop, il tutto inserito in una cornice al neon che solo il Planet Hollywood della Sin City sa regalare. 

A legare le due performance, tra sdolcinate power ballad e pezzi martellanti, è l'energia trascinante del quintetto, fatta del carisma di Elliott, dell'intesa chitarristica tra Collen e Campbell e della solida sezione ritmica messa in piedi dai due Rick (Allen e Savage). Menzione speciale per gli immancabili cori, momenti in cui il pubblico, sia dal vivo che da casa, non può fare a meno di sentirsi coinvolto.


Un viaggio attraverso l'Oceano e attraverso i decenni quello raccontato in "London To Vegas", che ha condotto i Def Leppard dal grigiore di Sheffield sulla strada verso il successo, divenendo - nonostante le pesanti perdite subite a livello umano - una delle band più compatte, influenti e durature nell'ambito hard & heavy. Un prezioso box set da custodire gelosamente, che testimonia la capacità del gruppo di riempire ancora gli stadi dopo più di 40 anni di carriera, portando con sé un fascino senza tempo.







Recensione
The Smashing Pumpkins - Cyr

Intervista
Amahiru: Frederic Leclercq

Intervista
Marathon: Mark Kelly

LiveReport
Architects - Live at the Royal Albert Hall - Londra 21/11/20

Speciale
Videointervista - Moonlight Haze

Recensione
Iron Maiden - Nights Of The Dead - Legacy Of The Beast, Live In Mexico City