Lost In Paradise - Fuori Da Me
Il quartetto lombardo prova a conciliare rock e musica italiana con buoni risultati


Articolo a cura di Mattia Schiavone - Pubblicata in data: 03/11/19

Dopo un lungo percorso, caratterizzato da impegno a profusione e tanta forza di volontà, i Lost In Paradise, hanno finalmente pubblicato "Fuori Da Me". Il quartetto lombardo cerca in questo modo di dare un'identità italiana alla musica rock, genere che ha vissuto momenti decisamente migliori nel Belpaese. Partendo da un indefinito punto tra pop e rock, la band esplora ed elabora diverse sfumature sonore all'interno dei dieci brani, realizzando in questo modo un album di piacevole e facile ascolto, che raggiunge pienamente il suo obiettivo.

 

Gli arrangiamenti sono semplici, ma funzionali a quello che l'artista vuole esprimere e lo stesso discorso si può applicare anche ai suoni e alla produzione. Tra le note di dolci e soft di "Oggi Nevica", la rabbia di "Negativo" (di cui è presenta anche un'ottima versione acustica) e l'anima funk di "Dritto A Letto" (tra i pezzi migliori dell'album), sono anche le due collaborazioni ad attirare l'attenzione: "Routine", con il rapper KG Man, rappresenta un riuscito mix di mondi apparentemente lontani, mentre è molto convincente anche l'apporto di Ambramarie alla sognante e riuscita "Come Il Sale".

 

Ma questo è solo l'inizio: come dichiarato nella recente intervista, i Lost In Paradise si imbarcheranno a breve in un tour italiano e, allo stesso tempo, stanno già pensando ai prossimi brani, con lo stesso entusiasmo che li ha portati fin qui.

 




Recensione
The Smashing Pumpkins - Cyr

Intervista
Amahiru: Frederic Leclercq

Intervista
Marathon: Mark Kelly

LiveReport
Architects - Live at the Royal Albert Hall - Londra 21/11/20

Speciale
Videointervista - Moonlight Haze

Recensione
Iron Maiden - Nights Of The Dead - Legacy Of The Beast, Live In Mexico City