ATTUALITÀNEWS

Bruce Springsteen: vende le sue pubblicazioni a Sony Music

Bruce-Springsteen_1200.600_spaziorock

Pare che Bruce Springsteen abbia venduto i suoi master e le sue pubblicazioni a Sony Music per un totale di 500 milioni di dollari, sebbene Rolling Stone affermi che nessuna delle due parti si sia dichiarata in merito.

Springsteen non è l’unico, tuttavia. Lo scorso dicembre anche Bob Dylan ha venduto il suo catalogo per una somma che si aggira sui 300 milioni di dollari. Lo stesso è stato per Neil Young a gennaio, che ha venduto le sue pubblicazioni per 150 milioni. E non solo: anche David Crosby, Stevie Nicks, Journey and Motley Crue hanno fatto lo stesso.

La pandemia

I tour sono drasticamente diminuiti a causa del COVID-19, e i nuovi mezzi di streaming musicale stanno velocemente surclassando i mezzi di vendita materiale, motivo per cui non avvengono più i pagamenti delle relative royalty. Crosby ha spiegato su Twitter:

Non posso lavorare, e lo streaming mi ha rubato i soldi dei dischi. Ho una famiglia e un mutuo e me ne devo occupare, quindi questa è l’unica opzione. Sono certo che anche gli altri lo pensano.

La notizia

Già a novembre è circolata la notizia di un possibile accordo per la vendita del catalogo di Bruce, stimata intorno ai 415 milioni. Il suo è infatti uno dei più redditizi del rock. Con 15 milioni di copie di Born in the U.S.A.Bruce ha venduto 65 milioni di album solo negli USA.

 

Comments are closed.

More in:ATTUALITÀ

0 %