Il cantante degli Iron Maiden, Bruce Dickison, è stato intervistato da Dave Gleeson della radio australiana Triple M, a cui ha parlato della loro nuova musica, della scaletta del loro recente tour, e di come tutto ciò sia stato molto apprezzato dai loro fan.

Beh, sì, questo perché – questo perché, stranamente, a loro piace davvero la musica. [Ride] Il che è bizzarro, non è vero? Ora so che è un concetto davvero strano – dove la gente va davvero a uno spettacolo per ascoltare la musica. Ma è perché non siamo icone della moda o qualsiasi altra cosa del genere. Siamo sempre stati – come posso dirlo? Non siamo come lo chef stellato Michelin; siamo carne e patate. Ed è semplice, ciò che la gente viene a vedere quello è. Voglio dire, le canzoni non sono necessariamente semplici, ma l’atteggiamento lo è. E suoniamo ancora tutte le canzoni in chiave originale; non diminuiamo, rallentiamo e cose del genere. Suoniamo ancora molto veloce, perché siamo tutti eccitati. Non abbiamo mai suonato per fare click sulle tracce, o come il time code e tutto il resto, perché ora vedo un sacco di band, e sto dicendo, ‘Aspetta un minuto. Ehi, l’hai cantato senza muovere le labbra. Quindi c’è tutta questa voce di sottofondo che entra da sinistra, da destra e dal centro e tutto il resto. Ma noi non facciamo nulla di tutto questo. Tutto è analogico e reale. Quindi siamo una specie di vecchia scuola in questo senso. Ma penso che dà i suoi frutti perché il pubblico capisce che la realtà è sempre più rara adesso.

La band heavy metal ha appena terminato di girare il mondo con il loro “The Future Past” tour del 2023, in cui hanno suonato sia brani dell’ultimo album Senjutsu e del LP Somewhere In Time, sia i grandi classici del loro repertorio.

“Senjutsu” – tradotto come “tattica e strategia” – è un doppio album uscito nel 2021 e registrato a Parigi nel 2019 insieme al produttore di lunga data Kevin Shirley e al bassista Steve Harris, mentre la copertina a tema Samurai, è stata, ancora una volta, realizzata da Mark Wilkinson su un’idea di Harris. “Senjutsu”, insieme a The Book Of Souldel 2015, rappresenta l’album più lungo mai registrato: ben 92 minuti di esecuzione!

L’ultimo album degli Iron Maiden è riuscito a posizionarsi al numero 3 della classifica di Billboard 200, superando i primi classici della band heavy metal, ovvero Powerslave e The Number Of The Beast, ed è stato il tredicesimo album della band di Bruce Dickinson ad entrare nella Top40 negli USA.

Comments are closed.