I Machine Head sono pronti a tornare con la loro ultima fatica discografica: il successore ideale del nono album in studio della band “Catharsis”.

Al momento la band è chiusa negli Sharkbite Studios di Oakland in California per le registrazioni del nuovo disco assieme al produttore Zack Ohren.

A tal proposito il frontman Robb Flynn ha voluto aggiornare i suoi fan tramite il suo podcast No Fuckin’ Regrets With Robb Flynn, circa l’andamento delle registrazioni:

Sono nello studio proprio adesso. Di fatto, abbiamo iniziato ieri io e Zack nello studio di registrazione per finire il nuovo album. Sta andando bene. […] Siamo arrivati quasi alla fine, ci siamo quasi. Il traguardo è in vista, ed è una cosa che non ho potuto dire per un sacco di tempo.

Riguardo al futuro prossimo della band, Robb ha aggiunto:

Probabilmente molto presto faremo uscire qualche nuova canzone. Poi l’album probabilmente uscirà il prossimo anno a fine estate.

I Machine Head hanno inoltre fatto sapere che le parti di batteria registrate del nuovo disco sono state suonate da Navene Koperweis (Entheos, ex-Animals As Leaders).

Il tour dei Machine Head

I Machine Head intraprenderanno, insieme agli Amon Amarth, il tour europeo “Vikings And Lionhearts”, che si svolgerà tra settembre e ottobre 2022.

Comments are closed.