FESTIVALNEWSULTIME NEWS

Primavera Sound 2022: gli orari delle conferenze del Primavera Pro 2022

Comunicato stampa

Da oggi è possibile consultare gli orari di tutti gli interventi e le presentazioni del Primavera Pro 2022 al CCCB, oltre a tutte le informazioni sul programma e sui relatori di questa edizione. In quale giorno John Waters parlerà con Samantha Hudson? Dove posso ascoltare Dominique Jackson? Quali attività saranno aperte al pubblico? Ora possiamo rispondere a tutte le vostre domande.

GUARDA LA TIMETABLE DEL PRIMAVERA PRO 2022

Le conferenze che potremo seguire al CCCB e in streaming

Lunedì 6 giugno 
Inizieremo il Primavera Pro 2022 con un solo intervento ma, oh mio Dio, che gran modo di iniziare. La giornata verterà su una conversazione Made in Insumises. I riflettori dell’Edifici Teatre del CCCB saranno puntati su Dominique Jackson, attrice della serie TV Pose, che in “The silence after the party” ci parlerà della memoria trans oltre le sale da ballo e i carnevali, e ricorderà i nomi che sono stati ingiustamente dimenticati.

Martedì 7 giugno 
Nella sala Auditori si terrà un programma ricco di proposte d’avanguardia nel settore musicale. Con “A dream job? Selecting the soundtrack of your favourite series”, in collaborazione con Serielizados, Jen Malone (Euphoria), Ciara Elwis (I May Destroy You), Letizia Pacchioni (Mood) e Jonathan Cohen (Music booker di The Tonight Show Starring Jimmy Fallon) parleranno di professioni che stanno assumendo un fondamentale ruolo nel settore.

I rappresentanti delle radio online Femi Adeyemi (NTS), Kikelomo Oludemi (Radio Oroko), Elias & Yousef Anastas (Radio Alhara) e Marta Salicrú (RPS) saranno i protagonisti di “Build a strong music community through streaming radio”“Put me on your radar: a guide to accessing playlists, editorial coverage and music technologies” è la conferenza condotta da Soraya Brower che analizzerà come entrare con successo nelle piattaforme musicali. Chi ha parlato di incertezza? Con queste proposte, il futuro sembrerà già un po’ più chiaro.

Inoltre, all’interno dell’Auditori, l’organizzazione no-profit A Greener Festival riceverà il Primavera Award 2022 per il suo importante lavoro di ambientalismo nel settore musicale. La cerimonia di premiazione sarà seguita da un dibattito sul futuro dell’ambiente, della sostenibilità e dell’industria.

Mercoledì 8 giugno 
Non sorprende che l’Edifici Teatre apra le sue porte per riunire John Waters Samantha Hudson per discutere i cliché in “How to develop musical taste”. Esperti nello scomporre e rimodellare tutte le classificazioni fatte finora, ci aiuteranno a capire e a gettare le basi per il futuro dell’industria musicale. Inoltre, dopo la conferenza, John Waters firmerà i suoi libri nella sala del Teatre, grazie all’editore Caja Negra. Non ci sono assolutamente scuse per rimanere a casa.

Insumises tornerà mercoledì con una doppia razione di intersezionalità. L’Auditori diventerà un luogo in cui le esperienze di travestiti e trans dell’America Latina si intersecheranno con il settore musicale. In “What if music doesn’t calm the wild beasts” Nadia GranadosMissex e Lo Maas Bello spiegheranno perché la danza e il canto possono essere uno strumento di protesta sociale e in “The lullaby as a song of protest”Camila Sosa VilladaAntay Vargas e Personaje Personaje discuteranno perché la ninna nanna può essere uno strumento rivoluzionario.

Queste non saranno le uniche conferenze della giornata. Insieme a SAE Spagna, si terrà una conversazione informale sul mondo dei token e sul contesto musicale. Per tutti coloro che vogliono conoscere e/o sono esperti del mondo blockchain e vogliono conoscere modi alternativi per trarre vantaggio dalle nuove tecnologie, nella sala Mirador si terrà la sessione “Tokenisation: Methodologies and technologies to know”.

Giovedì 9 giugno
L’ultimo giorno non è affatto il meno importante. Per la giornata conclusiva del CCCB, l’attenzione sarà rivolta alle avanguardie provenienti da oltre Occidente. Nell’Auditori, Chenta TsaiGabber Modus OperandiRUI HO Eastern Margins parleranno di “New forms of non-westernised rave”, mentre Sama’ Abdulhadi Sassouki Salma parleranno di “Techno, nexus and frontiers” (disponibile solo in VOD). Inoltre, per parlare del futuro nel settore, sono state invitate alcune delle etichette con le proposte sonore più avanzate, tra cui Nyege NyegeYear0001 e SVBKULT a partecipare a “Leading the new avant-garde in terms of record labels”.

In collaborazione con l’ASACC, nella stessa mattinata, nella sala Mirador, si terrà una discussione sulla “Stigmatisation of clubbing” e su “Tools available to music venues to protect themselves”.

Ingresso libero
Il Primavera Pro ha selezionato alcuni talk ad accesso libero e gratuito per il pubblico:
Developing musical taste, con John Waters e Samantha Hudson. Lingua inglese (traduzione in spagnolo).
The silence after the party, con Dominique Jackson. Lingua: Lingua inglese (traduzione in spagnolo).
What if music doesn’t calm the wild beasts, con Nadia Granados, Lo Maas Bello and MissEx. Lingua spanolo.
La nana como canción protesta, con Camila Sosa Villada, Antay Vargas e Personaje Personaje. Lingua: spagnolo.

L’ingresso a tutte le attività sarà soggetta alla capacità delle rispettive sale. L’accesso prioritario sarà dato a coloro che sono in possesso dell’accredito al Primavera Pro e del biglietto Day Pro Conference.

Ideas Showroom
Non solo si conoscono già gli orari dei dibattiti e delle conferenze del programma generale e delle Insumises. Il CCCB sarà anche un punto di incontro per le presentazioni di diversi collettivi e start-up che stanno già iniziando a tracciare il percorso della nuova avanguardia. Primavera Pro e Catalan Arts, il canale per l’internazionalizzazione delle imprese culturali promosso dall’Institut Català de les Empreses Culturals (ICEC), apriranno uno spazio per presentazioni di piccolo formato, dove i progetti emergenti potranno incontrare alcune delle più prestigiose istituzioni internazionali.

Tra il 7 e il 9 giugno, le proposte selezionate per l’Ideas Showroom sono le seguenti:

7 giugno: BMAT Music Innovators, Good4ears, Union Avatars, Quente, Groover, TopLapBCN: Live Coding; on-the-fly project, seeqnc, Break-event, TELMI SkyNote e Iceland Music.
8 giugno: La Prima Estate, ZORRA, Bandit, Artychoke, MOTMO, Comissió Nocturna e Music for all.
9 giugno: Roots Entertainment, DJ Club, Zhe Lab, Sonidos Inmersivos, Sorority Lab e RecordJet.

Sessioni di licenze digitali
Al Primavera Pro 2022 saranno inaugurate le Digital Licensing Sessions, la conferenza sulle licenze digitali in collaborazione con Unison, in cui diversi professionisti dell’industria musicale e digitale daranno una visione approfondita del futuro del copyright online. I seguenti panel si svolgeranno nella sala Mirador:

7 giugno:
Regulatory implications of NFTs: Surviving the Hype?
Licensing models in streaming and UGC platforms.
Sealing the pipes: metadata & online monetization for songwriters.

8 giugno:
Music licensing on Audio-visual platforms.
New investment funds and forms of financing for rights holders.

Acquistate ora i biglietti per le Day Pro Conference

I biglietti per le Day Pro Conference sono ora disponibili. Per 60€, potrete accedere a tutte le attività programmate al CCCB dal 6 al 9 giugno. Ricordiamo che l’intero programma del Primavera Pro si svolgerà dal 2 al 12 giugno 2022 presso il Centre de Cultura Contemporània de Barcelona (CCCB) e il Fòrum. Ulteriori informazioni sul resto delle attività saranno disponibili a breve.

Comments are closed.

More in:FESTIVAL

0 %