SPECIALI

State Champs – Unplugged

Sospensione, magia e chitarre acustiche: gli State Champs cambiano veste e questa volta vogliono farci sognare per mezz’ora. I quattro ragazzi di Albany fanno parte da sempre dell’universo pop-punk, ma con l’EP “Unplugged” decidono di prendersi una pausa, pubblicando un lavoro di sei canzoni acustiche, come già successo ormai 6 anno fa, con la pubblicazione di “The Acoustic Things”.

Le tracce scorrono dolcemente una dopo l’altra, ognuna con le sue sorprese e particolarità, come “A Thousand Hearts”, che vede la partecipazione di Saxl Rose, capace di dare un tocco jazz con il suo sassofono. Tra amore, solitudine e malinconia, il cantante Derek DiScanio mette in musica dubbi e incertezze, inserendoli in un flashback che dura per la prima parte dell’EP. “Crying Out Loud” è la massima espressione di questo tipo di emozionalità (“How can you fight the feeling, when you don’t feel anything at all”). Le ultime due canzoni “Criminal” e “Dead & Gone” rendono invece omaggio a “Living Proof”, ultimo album pubblicato dalla band: la prima diventa una versione country dell’originale, mentre la seconda, seppur con toni diversi, mantiene il suo lato esplosivo.

In attesa di un futuro album più energico e rumoroso, “Unplugged” è l’EP perfetto per accompagnare queste ultime settimane estive. Gli State Champs fanno centro anche in questa nuova veste, regalando sei pezzi diversi, ma comunque riusciti ed emozionanti.

Comments are closed.

More in:SPECIALI

0 %