Il produttore, compositore e performer Alan Parsons ha subito un intervento chirurgico urgente alla colonna vertebrale. All’inizio di questo mese, Parsons ha difatti avuto un grave problema spinale che ha drasticamente influenzato la sua mobilità. I medici gli hanno ordinato di annullare il suo tour europeo precedentemente annunciato e di sottoporsi a un’operazione necessaria.

L’aggiornamento sulle sue condizioni

Venerdì 24 giugno, la figlia di Alan, Tabitha Parsons, ha rilasciato il seguente aggiornamento sulle sue condizioni:

Ciao a tutti. Questa è Tabitha Parsons che scrive a nome di tutta la nostra famiglia. Vorremmo estendere la nostra più sincera gratitudine a tutti per l’amore, il sostegno, gli auguri, i pensieri e le preghiere espressi per Alan e la nostra famiglia mentre affrontava questo urgente intervento chirurgico alla colonna vertebrale. L’intervento è stato un successo e Alan ora riposa comodamente a casa. Ci sarà un lungo tempo di recupero, ma tornerà in forma abbastanza presto. Abbiamo alcune date in programma per l’autunno che continueranno come previsto e speriamo di ottenere eventuali date riprogrammate confermate o in programma a breve. Grazie ancora dal profondo dei nostri cuori per il vostro continuo sostegno.”

Le ultime uscite

Dopo il successo mondiale di due uscite consecutive di Alan Parsons Live Project Blu-ray, DVD, CD e LP (“The NeverEnding Show: Live In The Netherlands” alla fine del 2021 e “One Note Symphony: Live In Tel Aviv With The Israel Philharmonic Orchestra” all’inizio del 2022), Parsons era ora pronto a pubblicare il nuovo album chiamato “From The New World”. Il primo singolo estratto, “Uroboros”, è stato pubblicato alla fine di maggio e vede Tommy Shaw degli Styx come ospite speciale. Un secondo singolo estratto dall’album intitolato “I Won’t Be Led Astray” vedrà la partecipazione di David Pack alla voce e la leggenda del blues Joe Bonamassa alla chitarra. “From The New World” uscirà il 15 luglio per via Frontiers Music Srl.

Comments are closed.