NEWSNUOVE USCITETOP 5ULTIME NEWS

Megadeth: il nuovo album uscirà in primavera

Il nuovo album dei Megadeth, intitolato “The Sick, The Dying and The Death”, dovrebbe uscire nella primavera del 2022.

Il frontman, Dave Mustaine, ha annunciato l’uscita del prossimo LP in un’intervista con la rivista American Songwriter. Nell’intervista, di cui si è parlato anche della battaglia di Mustaine contro il cancro e del suo recente accordo di sponsorizzazione con Gibson, il musicista sessantenne ha affermato che la title track “The Sick, The Dying And The Dead” riguarda la peste e non è incentrata esclusivamente sull’attuale pandemia.

“La canzone stessa è stata un viaggio storico di come è iniziata la peste e dove è andata, iniziando con i topi sulle navi che trasportavano la malattia, arrivando a terra in Sicilia”

Il nuovo album

L’album “The Sick, The Dying And The Dead” parlerà dell’attuale virus, l’influenza suina e altre epidemie dei secoli passati, un vero e proprio quadro storico delle malattie che hanno afflitto l’umanità nel corso del tempo.

Secondo Mustaine, la musica di “The Sick, The Dying And The Dead” è stata assemblata da riff e musiche che aveva archiviato per anni, alcuni fin dalla sua adolescenza. Il cantante ha detto:

“Molti riff sono stati salvati nel tempo. Una canzone nuova di zecca può essere composta da qualcosa che ho scritto quando avevo 15 o 55 anni. Se è un buon riff, lo salverò” 

Mustaine ha aggiunto che il chitarrista Kiko Loureiro e il batterista Dirk Verbeuren sono stati entrambi coinvolti nel mettere insieme le canzoni dell’album, registrato principalmente a Nashville con Loureiro che lavorava alle sue parti dalla sua casa in Finlandia.

Il licenziamento di Ellefson

Mustaine deve ancora rivelare chi ha suonato il basso nel nuovo album dei Megadeth dopo che le tracce di David Ellefson sono state rimosse dall’LP in seguito al suo licenziamento dalla band alla fine di maggio. Ellefson aveva registrato le sue tracce di basso sul sedicesimo LP della band nel maggio 2020 in uno studio a Nashville, nel Tennessee.

A luglio, Mustaine ha annunciato durante un episodio del suo programma Gimme Radio “The Dave Mustaine Show” che le tracce di basso di Ellefson non sarebbero state utilizzate nel nuovo LP dei Megadeth.

All’inizio di maggio, lo stesso giorno in cui messaggi a sfondo sessuale e filmati espliciti che coinvolgevano Ellefson sono stati pubblicati su Twitter, ha rilasciato una dichiarazione su Instagram negando tutte le chiacchiere sui social media di aver “accarezzato” un fan minorenne. Ha anche presentato una denuncia al dipartimento di polizia di Scottsdale, in Arizona, in merito alla distribuzione illegale di immagini sessualmente esplicite da parte di sconosciuti. Nel rapporto, Ellefson ha ammesso di aver scambiato messaggi di testo sessuali con un’adolescente olandese. La stessa avrebbe girato un video di molti dei loro “incontri di masturbazione” virtuali senza il suo consenso, condividendoli con gli amici. Secondo Ellefson, la donna aveva 19 anni al momento del loro primo incontro sessuale virtuale.

Il 56enne, che vive a Scottsdale, è venuto a conoscenza del video il 9 maggio, quando l’affermazione “David Ellefson dei Megadeth è un pedofilo” è apparsa su Instagram. Ellefson ha detto alla polizia di essere stato informato il 14 maggio dai Megadeth che la band si sarebbe separata da lui. Tre giorni dopo fu licenziato. Ellefson è stato nella band dalla sua nascita nel 1983 al 2002 e di nuovo dal 2010 fino alla sua ultima partenza.

Comments are closed.

More in:NEWS

0 %