ATTUALITÀNEWSULTIME NEWS

Blink-182, Tom DeLonge: “La reunion? Questione di tempo”

Blink-182

Nel corso di un’intervista al The Late Late Show di James Corden, Tom DeLonge ha aperto alla possibilità di una reunion con i Blink-182.

L’attuale leader degli Angels & Airwaves si era allontanato dai Blink-182 nel 2015, e Mark Hoppus e Travis Barker avevano deciso di sostituirlo con Matt Skiba, frontman degli Alkaline Trio. Da lì, la band ha poi pubblicato altri due album, “California” nel 2016 e “Nine” nel 2019.

Dalla sua uscita dal gruppo, però, le voci su un ricongiungimento di Tom DeLonge con i Blink-182 non si sono mai affievolite, soprattutto durante il periodo in cui Mark Hoppus ha dovuto combattere contro il cancro.

Le parole di Tom DeLonge su una reunion con i Blink-182

Durante l’intervista con James Corden, Tom DeLonge, rimasto vicinissimo a Hoppus nel corso degli ultimi mesi, ha parlato prima di tutto dello stato di salute del suo amico:

Mark sta guarendo. Ha dovuto fare un lungo percorso per recuperare le forze ma il cancro ora dovrebbe essere sparito, era in remissione completa. Lui ovviamente era molto emozionato, lo erano tutti, me compreso. Stessa cosa per i fan, che sono felicissimi. Credo che l’energia positiva proveniente da tutti noi lo abbia aiutato.

DeLonge ha poi parlato del suo futuro e delle possibilità di reunion con i Blink-182:

Mi sembra di parlare da sempre di una possibile reunion. È come se stessimo sempre lì lì per farla e invece poi alla fine ci allontaniamo di nuovo. Parliamo spesso di tornare a suonare di nuovo insieme, è una cosa a cui siamo interessati tutti. Per rendere la cosa possibile dobbiamo trovare il tempo, dobbiamo riuscire ad allineare le nostre priorità. In più è fondamentale, prima di tutto, che Mark ritorni in salute. Bisogna solo trovare il tempo giusto per capire quando poter mettere in atto la cosa.

Comments are closed.

More in:ATTUALITÀ

0 %