ATTUALITÀFOCUSNEWSULTIME NEWS

Slipknot, Joey Jordison: i Grammys si scusano per l’omissione del batterista nel memoriale

Un produttore dei Grammy Awards si è scusato per le diverse omissioni nel segmento “In Memoriam” della cerimonia che ha onorato i musicisti morti l’anno scorso. Uno dei nomi che quest’anno è stato omesso è quello dell’ex batterista degli Slipknot Joey Jordison.

I fan della band metal hanno manifestato grande disappunto:
I Grammy che omettono Joey Jordison sono vergognosi“, ha scritto una persona su Twitter.
Nessun tributo a Joey Jordison ai #GRAMMYs dovrebbe essere illegale“, ha aggiunto un altro.

Jordison non è stato l’unico a non aver avuto un omaggio ai Grammys di quest’anno, altre importante omissioni sono state quella del batterista dei Moody Blues Graeme Edge, quella del rapper Drakeo the Ruler e quella della cantante indiana Lata Mangeshkar.

Giovedì 7 aprile, Ben Winston, produttore esecutivo dei Grammy, ha affermato che la scelta dei nomi per i vari tributi non spetta ai produttori dello spettacolo ma alla Recording Academy.
Winston ha però riconosciuto le varie esclusioni ed ha aggiunto che i Grammy avrebbero dovuto anche onorare i ragazzi morti durante l’Astroworld Festival del 2021. A tal proposito ha affermato:

Chiunque si senta escluso o si senta quasi snobbato da un ricordo, penso che dal profondo del nostro cuore ci possano essere solo scuse perché facciamo questo spettacolo solo con il desiderio di portare gioia e amore alle persone con la musica […]Per quanto riguarda le vittime dell’Astroworld… avremmo dovuto fare qualcosa.

Jordison è morto il 26 luglio 2021, all’età di 46 anni , nel sonno. Il musicista aveva già partecipato ai Grammys con gli Slipknot per le categorie Best Hard Rock Performance e Best Rock Album, vincendo anche un premio per la migliore performance metal con la sua band per il brano “Before I Forget” nel 2006.

Corey Taylor, frontman degli Slipknot ha parlato della morte del suo amico ed ex compagno di band:

È una dannata tragedia. Era troppo giovane ed era troppo talentuoso per perderlo in questo modo. So che molte persone si chiedono le circostanze che lo hanno portato a non essere più nella band, non ne parleremo, perché preferisco parlare della sua eredità, lui ha contribuito a creare questa band per la quale tutti noi abbiamo combattuto, per rimanere là fuori e andare avanti.

Riguardo gli Slipknot, la band ha confermato di aver finito di lavorare al loro nuovo album che seguirà “”We Are Not Your Kind” del 2019 . Ad oggi però non è ancora nota una data di uscita.

Comments are closed.

More in:ATTUALITÀ

0 %