NEWSULTIME NEWS

Black Dahlia Murder: la petizione per inserire Trevor Strnad nel memoriale dei Grammy

The Black Dahlia Murder Trevor Strnad

Con la morte di Trevor Strnad dei The Black Dahlia Murder questa settimana, una nuova petizione è comparsa online sperando di attirare l’attenzione della Recording Academy ed assicurarsi che il cantante venga ricordato quando andrà in onda il segmento “In Memoriam” dei Grammy del prossimo anno.

La morte

Strnad è morto mercoledì 10 maggio all’età di 41 anni. Il cantante era un membro amato della comunità metal ed è stato spesso uno dei campioni più vocali di band vecchie e nuove nel campo del death metal, mentre ha visto il profilo della sua band aumentare nel corso di nove album in studio, il più recente dei quali è Verminous del 2020.

La petizione

La petizione per il suo inserimento nel Memorial dei Grammy è stata avviata dal giornalista Bradley Zorgdrager su Change.org. La petizione recita come segue:

I Grammy Awards hanno un buco di lunga data per quanto riguarda il metal, recentemente escludendo influenti figure metal come Joey Jordison e Jon Zazula dal loro segmento In Memoriam. La comunità metal ha appena perso un membro estremamente influente e universalmente amato, Trevor Strnad, meglio conosciuto come cantante dei Black Dahlia Murder, nonché per la sua conoscenza enciclopedica del metal e lo spirito gentile e amante del divertimento. Il produttore dei Grammy Ken Winston si è scusato per aver lasciato fuori quelle persone, e noi come comunità metal chiediamo – anzi, gentilmente chiediamo come vorrebbe che facessimo – l’inclusione di Trevor Strnad nella cerimonia del prossimo anno. L’effusione d’amore vista dalla comunità metal non ha eguali, poiché Trevor e la sua band hanno introdotto innumerevoli persone al death metal, cambiando così migliaia se non milioni di traiettorie di vita. La loro musica ha salvato vite direttamente e indirettamente ispirando gli altri. E alla fine della giornata (o alla fine di uno spettacolo), era sempre lì con un enorme sorriso per accogliere chiunque nella comunità. Sono sicuro che a Trevor probabilmente non dispiacerebbe in entrambi i casi, ma noi come comunità ti preghiamo di onorare nostro fratello”.

L’obiettivo era quello di raggiungere le 5.000 firme e la petizione è sulla buona strada con 4.460 persone che hanno già firmato. Puoi unirti alla petizione e aggiungere anche tu la tua firma proprio qui.

Comments are closed.

More in:NEWS

Vangelis SpazioRock NEWS

È morto Vangelis

Un portavoce di Evangelos Odysseas Papathanassiou, in arte Vangelis, ha annunciato la morte dell’artista, avvenuta ...
0 %