ATTUALITÀNEWSTOP 5ULTIME NEWS

Crosby, Nash e Stills hanno richiesto la cancellazione della loro musica da Spotify

I musicisti David Crosby, Graham Nash e Stephen Stills hanno richiesto alle loro etichette discografiche di rimuovere la loro musica dalla piattaforma musicale di Spotify.

Questa decisione è dovuta alla loro solidarietà nei confronti del collega Neil Young e la volontà di fermare la disinformazione sul Covid che circola sulla piattaforma. Nash ha già iniziato il processo di eliminazione delle sue registrazioni da solista. In una recente dichiarazione, i musicisti hanno commentato questa loro decisione:

Sosteniamo Neil e siamo d’accordo con lui sul fatto che c’è una pericolosa disinformazione trasmessa sul podcast Joe Rogan di Spotify. Sebbene apprezziamo sempre punti di vista alternativi, diffondere consapevolmente la disinformazione durante questa pandemia globale è mortale. Fino a quando non verrà intrapresa un’azione reale per dimostrare che la preoccupazione per l’umanità deve essere bilanciata con il commercio, non vogliamo che la nostra musica – o la musica che abbiamo fatto insieme – si trovi sulla stessa piattaforma.

Lo scorso gennaio Neil Young ha chiesto che la sua musica fosse rimossa da Spotify per via di “informazioni false sui vaccini” che giravano su Spotify tramite il podcast di Joe Rogan intitolato “The Joe Rogan Experience”. Spotify, dopo che il cantante aveva dato il suo ultimatum, ha annunciato dopo pochi giorni che avrebbe ritirato il catalogo musicale di Young dalla sua piattaforma.

Comments are closed.

More in:ATTUALITÀ

0 %