Il batterista dei Blink-182 Travis Barker ha dichiarato che il suo ricovero in ospedale è stato dovuto ad una pancreatite pericolosa per la vita. Il musicista 46enne è stato portato di corsa al West Hills Hospital and Medical Center martedì 28 giugno prima di essere trasportato al Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles per ulteriori cure.
Le dichiarazioni dopo il ricovero
Sabato 2 luglio Travis ha rilasciato la seguente dichiarazione tramite i suoi social media:
Sono andato a fare un’endoscopia lunedì sentendomi benissimo. Ma dopo cena, ho riscontrato un dolore lancinante e da allora sono stato ricoverato in ospedale. Durante l’endoscopia avevo un polipo molto piccolo rimosso proprio in un’area molto sensibile, di solito gestita da specialisti, che purtroppo ha danneggiato un tubo di drenaggio pancreatico critico. Ciò ha provocato una grave pancreatite pericolosa per la vita. Sono molto molto grato che con il trattamento intensivo attualmente sto molto meglio.”
Anche la moglie di Barker, Kourtney Kardashian, ha condiviso un post sui problemi di salute di suo marito:
Travis e io siamo andati a fare un’endoscopia di routine insieme e lui è finito con una pancreatite grave e pericolosa per la vita. Sono così grata agli specialisti, medici e infermieri del Cedars Sinai per essersi presi cura di me e mio marito durante il nostro soggiorno”

Comments are closed.