ATTUALITÀCURIOSITÀNEWS

Ozzy Osbourne: la figlia Aimee sfugge a un incendio mortale

Aimee Osbourne, la figlia di Ozzy Osbourne, è stata ricoverata per inalazione di fumo dopo essere scampata all’incendio al suo studio di registrazione giovedì (19 maggio) a Hollywood.

Secondo quanto riportato da FOX 11 L.A. l’incendio è scoppiato in un edificio non specificato di Hollywood, poco dopo le 17:30 di giovedì 19 maggio. L’incendio ha colpito anche lo studio di registrazione in cui si trovava Aimee Osbourne. Il notiziario afferma che una terza persona non identificata è stata poi trovata morta all’interno dell’edificio. L’incendio sarebbe durato quasi un’ora per poi essere domato.

Sharon Osbourne ha commentato l’incendio in un post sui social media, affermando:

“Oggi mia figlia stava lavorando in uno studio di registrazione in questo edificio con il suo produttore. Quello che è successo oggi orribile, spero davvero che in futuro edifici come questo siano regolamentati meglio per quanto riguarda la sicurezza antincendio. Questo edificio era un centro creativo per la musica a Hollywood, uno spazio che avrebbe dovuto essere regolamentato dal codice antincendio. Produttori, musicisti, mixer e artisti hanno perso tutte le loro attrezzature. Ancora una volta le nostre preghiere vanno alla famiglia e agli amici della persona che ha perso la vita in questo incendio insensato”.

Comments are closed.

More in:ATTUALITÀ

0 %