Durante un’intervista per il New York Times, Iggy Pop ha rivelato che gli è stato proposto di diventare il cantante degli AC/DC.

Il leggendario rocker ha infatti dichiarato:

Avevano questo manager molti anni fa, quando ancora non avevo riformato i The Stooges e non mi ero ancora trasferito in Inghilterra. E questo ragazzo mi disse : “Sei interessato a unirti agli AC/DC ?”. Stavano cercando un cantante.

Iggy Pop pensava di non essere adatto per il ruolo e ha continuato dicendo:

Ascoltai il loro disco. Pensai di non essere la persona giusta per quel tipo di sound. Non ero tipo: “No, non mi piacciono”. Avevano fatto un ottimo lavoro, ma non ero quello di cui avevano bisogno.

Pop però non ha accennato al periodo in cui questa offerta sia arrivata, se prima o dopo la morte di Bon Scott nel febbraio 1980.

Il cantante ha anche raccontato del suo primo incontro con Scott nel 1977 al Whisky A Go Go di West Hollywood, spiegando:

Ho avuto un meraviglioso incontro con Bon da qualche parte, ed eravamo entrambi ubriachi e fatti. A volte vedo le foto. Non lo ricordo bene ma sono io con Bon e ho adorato quello che ha fatto.

Bon Scott è stato il cantante degli AC/DC dal 1974 e ha cantato nei primi sei album in studio della band (“High Voltage”, “Dirty Deeds Done Dirt Cheap”, “Let There Be Rock” e “Highway To Hell“). Scott morì a Londra all’età di 33 anni per avvelenamento da alcool. Proprio a Londra aveva iniziato a lavorare alla musica per quello che è diventato successivamente l’album “Back In Black“.

Comments are closed.