Durante un recente episodio del nuovo podcast di Ozzy Osbourne, “Madhouse Chronicles“, con Billy Morrison, il “Principe delle Tenebre” ha condiviso il suo più grande rimpianto del periodo con i Black Sabbath. Questo sarebbe che la band abbia concluso la loro carriera senza il batterista originale, Bill Ward, alla batteria.

Di seguito il frontman della band ha detto:

“Se volessi fare un altro concerto con Bill, coglierei l’occasione al volo. Sai cosa sarebbe fantastico? Se andassimo in un club da qualche parte senza annunciarlo e semplicemente ci esibissimo. Abbiamo iniziato in un club.”

Il frontman ha poi commentato l’assenza del batterista nell’album “13”:

Non ricordo perché Bill non suonò sull’album. Devo essere sincero: non erano veramente i Black Sabbath su quell’album, perché mancava lui. Voglio dire, se avessero messo Ginger Baker a suonare con i The Beatles, non sarebbero stati i The Beatles.

Di seguito il video da youtube:

Comments are closed.